Allevamento

Allevamento cuccioli: Cavalier King e Maltese in tutta Italia!

Le fattrici e gli stalloni presenti da Mamatilda sono vaccinati, non sono affetti da parassiti, né interni né esterni e seguono una corretta dieta alimentare, che insieme all'esercizio fisico e igiene sono i tre fattori fondamentali per avere un cane sano e che abbia una vita la più lunga possibile accanto al suo padrone.
due cuccioi di cavalier kind dentro una cuccia rosa

L'alimentazione

Per una corretta alimentazione di Cavalier King e cani di razza Maltese valgono, per iniziare, le accortezze comuni a tutti i tipi di amici a quattro zampe: no a cibi troppo grassi e pesanti, come fritti, dolci, carni molto condite (con olii, burro o salse). No anche a formaggi, gelati e cioccolato. E poiché queste due specifiche razze originano cani di taglia piccola, no anche a porzioni abbondanti: sì invece a piccoli pasti, di un massimo di cento grammi ognuno, suddivisi tre volte nell'arco della giornata. Le crocchette sono le amiche dell'alimentazione specialmente dei cuccioli, ma possono essere abbinate nei cani più grandi anche a carne bollita (coniglio, pollo, tacchino, agnello) oppure pesce accompagnato da verdure o riso soffiato/pasta ben bolliti. Si preferisce dare un uovo a settimana (in sostituzione a carne o pesce) solo a cuccioli più grandicelli o a femmine in allattamento. Attenzione poi ai denti, in quanto come per tutti i cani che hanno una vita lunga questi potrebbero con il tempo danneggiarsi: i croccantini, ancora una volta, possono aiutare. E sicuramente sporcano molto meno rispetto ad alimenti casalinghi!

La pulizia

Un cane, a prescindere dalla razza, può sembrare difficile da tenere pulito e ordinato. A differenza di ciò che si può pensare, tuttavia, la toelettatura di base è molto semplice e veloce. L'importante è dare una spazzolata veloce ogni 2 o 3 giorni, sapendo che se si lascia passare qualche giorno in più non succede nulla di grave. Per lo standard ENCI e per partecipare alle mostre, sia Maltese che Cavalier King devono avere il pelo integro in ogni sua parte. Per comodità si possono tosare presso negozi appositi dove verranno seguiti da personale specializzato. A volte da Mamatilda tosiamo personalmente i nostri esemplari per gestirli al meglio.

Le piccole accortezze

I Cavalier King Charles spaniel e i Maltesi non possiedono il classico odore del cane, in quanto avendo una cute molto sottile questa non puzza. I lavaggi non devono essere troppo frequenti: nel caso l'esemplare viva in casa sarà sufficiente utilizzare una piccola accortezza al rientro e lavarli non più di una volta ogni 15 giorni, facendo attenzione anche alla pulizia dell'interno dell’orecchio, usando per quella zona prodotti specifici. È buona norma programmare i bagni facendo attenzione a eseguirli con scadenze che non interferiscano con l'efficacia dei prodotti antiparassitari. Se non siete molto pratici affidatevi a un bravo toelettatore professionista.

Domande sui nostri cani? Siamo a disposizione: 347 4420540

Share by: